Il ritorno delle paperelle

Nel nord di Togo, Bénin, Ghana e Costa d’Avorio l’harmattan, vento che scende dal deserto del Sahara e porta caldo soffocante e polvere finissima, sta caratterizzando il clima aumentando il rischio di epidemie in quella che è comunemente chiamata la “cintura della meningite”. Le ripetute campagne di vaccinazione non riescono a raggiungere le popolazioni dei villaggi più isolati in savana. La pressione sui reparti di pediatria degli ospedali e nei dispensari diventa sempre più forte, costringendo il personale ad un superlavoro soprattutto per identificare i primi casi di meningite e correre subito ai ripari con la somministrazione dei farmaci più idonei alla prevenzione.

Alle nostre latitudini, lasciata alle spalle la consueta epidemia influenzale che ha caratterizzato questo inverno non certo rigido, ci affacciamo ad un periodo ricco di iniziative che il GSA propone per continuare a sostenere i progetti di cooperazione sanitaria con gli amici attivi nei Paesi dell’Africa subsahariana.

I ragazzi delle scuole di Seregno e di Barlassina sono attesi il 22 marzo in Auditorium a Seregno per celebrare “La Festa dell’Acqua 2024” in occasione della “Giornata mondiale dell’Acqua” promossa dalle Nazioni Unite. Sarà un momento di formazione e di esibizioni musicali che vedrà protagonisti esperti del clima, della cooperazione internazionale e dell’arte fotografica in sintonia con i giovani musicisti.

E all’orizzonte compaiono le paperelle che si sfideranno a Cesano Maderno nel torrente Seveso domenica 14 aprile nella ormai classica Regata Lions “Paperelle nel Seveso” abbinata alla lotteria per la quale sono già disponibili i biglietti. L’acquisto è possibile online sul sito www.paperellelions.it mentre per i più volonterosi sono disponibili i blocchetti da 10 biglietti da proporre ai tanti amici sensibili alla condivisione dei progetti di solidarietà e cooperazione del GSA (richiedeteli a gsa@gsafrica.it).

Nelle scuole di Seregno è esposta la mostra “Il Mondo è nelle nostre mani” con la proposta del concorso fotografico che coinvolgerà ragazzi e insegnanti fino al traguardo delle premiazioni il 26 maggio.

Solidarietà e condivisione ci sollecitano: non facciamo mancare il nostro impegno! 

CONSULTA LA LOCANDINA