Il Mistero degli Uomini Blu

“… o uomo, che importa che tu abbia caldo o freddo?

E’ la legge del deserto l’aver caldo di giorno e freddo di notte. Ma non hai che da volgere la fronte al cielo per ricevere il sole e poi le stelle. E sarai contento”.
E’ questo il pensiero con cui ogni Tuareg, ogni abitante del deserto, affronta la lunga strada tra le dune, con i suoi dromedari, con i suoi carichi, con i suoi sogni! La carovana continua a rappresentare la sfida che l’uomo coraggioso accetta e vive con tutta la propria anima, con tutta la propria storia.
Di fronte al deserto il Tuareg non ha diritto di mostrarsi debole.
Chi potrebbe ascoltare il suo lamento?

Scoprirai il fascino dei popoli Tuareg, la loro storia e le loro tradizioni nella mostra realizzata a Seregno nel:

Chiostro dell’Abbazia dei Monaci Benedettini
Via Stefano da seregno, 100
dal giorno 12 al 30 novembre 2005
(ore 9.00-12.00 e 16.00-18.30)

“Le carovane dei sogni” è uno stimolante viaggio che ti farà conoscere uno dei popoli più antichi e affascinanti del continente africano.

Ti affascina la storia dei Tuareg del deserto?
Perché non provi anche tu a progettare e realizzare, insieme ai tuoi amici, un’espressione artistica che sia il segno dell’incontro tra popoli e culture diverse?
Ti aiuteranno i tuoi insegnanti e i tuoi genitori.

Partecipa al concorso il Mistero degli Uomini Blu anche il tuo lavoro andrà in mostra!

Per informazioni:
– Segreteria delle Scuole di Seregno

– Gruppo Solidarietà Africa
GSA- Onlus
20038 Seregno (MI)
Via S. Benedetto, 25
Tel. e Fax 0362.221280
e-mail: gsafrica@tin.it
www.gsafrica.it

Per visite programmate:

Abbazia S. Benedetto
Tel. 0362.268911
(9-12; 16-18.30)

REGOLAMENTO
– La partecipazione al concorso, libera e gratuita, è aperta a tutti gli alunni delle scuole di Seregno

– Gli insegnanti sono promotori e garanti dell’originalità delle opere presentate che possono
essere realizzate da singoli o da gruppi all’interno della stessa classe o della stessa scuola.

– La tecnica di realizzazione è libera.

– Vengono ammesse al concorso tutte le opere pervenute al comitato organizzatore entro il 31 marzo 2006, tramite le segreterie delle scuole di appartenenza.

– Ciascuna opera deve essere corredata dalla scheda di partecipazione, compilata in ogni sua parte.

– Le realizzazioni presentate rimarranno proprietà del GSA che sarà libero di utilizzarle nell’ambito delle sue finalità.

– La giuria incaricata di giudicare le opere proposte è composta da personalità della cultura e dell’arte. I suoi giudizi sono inappellabili.

– Le migliori realizzazioni saranno premiate con prodotti artistici dell’artigianato africano.

– La consegna dei premi avverrà nell’ambito della manifestazione “Il Baobab della solidarietà” (maggio 2006)

– Le opere premiate e tutte quelle che la giuria riterrà meritevoli, saranno esposte in mostra (maggio 2006)

– In qualsiasi momento, al solo scopo di ottenere una migliore riuscita della manifestazione, il GSA si riserva di modificare il presente regolamento.

I commenti sono chiusi