GSA44ML-Sottoprogetto

GSA/44/ML: Sottoprogetto: “Un dono per la vita” – Scheda del Progetto

I CIRCOLI RICREATIVI DEI DIPENDENTI
DELL’AZIENDA OSPEDALIERA “OSPEDALE CIVILE” DI VIMERCATE
IN COLLABORAZIONE CON

Associazione GSA Onlus
promuovono il progetto GSA/44/ML

Sottoprogetto: “Un dono per la vita”

“Incontrarsi a Bamako: una mano a chi ha meno”
realizzazione di un ambulatorio ostetrico ginecologico
presso il Centro Sanitario in un quartiere di Bamako.

PREMESSA

Alla periferia di Bamako è in fase avanzata la realizzazione di un Dispensario voluto dalla Comunità locale con l’appoggio dei CRAL degli ospedali che costituiscono l’Azienda Ospedaliera di Vimercate.
Il progetto “Incontrarsi a Bamako: una mano a chi ha meno” il cui testo è reperibile sul sito www.gsafrica.it è nato dall’esigenza di condividere un percorso di cooperazione sanitaria che realizzi le attività di base nell’ottica di soddisfare le esigenze di prevenzione, diagnosi precoce e terapia delle più comuni patologie presenti sul territorio.

1. RISORSE DISPONIBILI

• Strutture murarie del Dispensario con pozzo, servizi igienici e terreni di pertinenza
• Comitato di Quartiere garante della gestione delle strutture e delle attività sanitarie
• Stanziamento per l’acquisto di forniture essenziali per attività di primo livello sia in diagnostica che terapia (strumenti di visita, diagnostica microscopica e biochimica di laboratorio, farmaci essenziali, materiale di medicazione)

2. RISORSE DA ACQUISIRE

Come previsto in fase di prima ipotesi di progetto, rimane l’ipotesi di integrare il Dispensario con la realizzazione di un limitato spazio da dedicare a dispensario ostetrico ginecologico con possibilità di realizzare visite, parti fisiologici, prime cure alla partoriente e al neonato

3. VANTAGGI PREVISTI

La realizzazione del settore ostetrico ginecologico, permette un più incisivo intervento a livello di sanità di base in quanto garantisce la possibilità di assistere in modo più attento la fascia materno infantile, tipicamente debole in queste regioni.
Tale attività favorisce la realizzazione di programmi educativi elementari che aiutino le mamme a gestire nel modo migliore possibile la salute del bambino a partire dall’allattamento fino alla gestione della corretta nutrizione e alla identificazione delle patologie più frequenti (malaria, gastroenteriti, infezioni respiratorie).

4. COSTI PREVISTI

L’integrazione del progetto con il settore ostetrico ginecologico comporta una spesa aggiuntiva prevista di circa 10.000,00 euro che saranno dettagliati in occasione di una imminente visita della delegazione italiana CRAL – GSA in Mali.

5. COPERTURA FINANZIARIA

La copertura finanziaria dell’integrazione di progetto è garantita dai Cral dell’A.O “Ospedale Civile “ di Vimercate e dal GSA che si fa carico di richiedere compartecipazioni ad Enti pubblici e privati in relazione alle rispettive disponibilità e seguendo le regole indicate nelle disposizioni relative ai finanziamenti delle Onlus e nei Bandi di concorso pubblici per gli interventi di cooperazione nei PVS.

6. MONITORAGGIO

Ampia diffusione delle notizie inerenti procedere dei lavori sarà data dai Cral.

I responsabili Cral e GSA del progetto effettueranno una valutazione trimestrale, in accordo con i responsabili locali, e sopralluoghi annuali fino a compimento della realizzazione e per i primi due anni di attività.
7. REFERENTI

In Italia:
Dr. Paolo Viganò, medico infettivologo, Presidente GSA
Sig.ra Daniela Aliprandi, CRAL H Carate B.za
Sig.ra Lucia Tommasi, Cral H Desio
Sig. Carmine Marallo, Cral H Sesto San Giovanni
Sig. Cesare Giani, Cral H Vimercate

In Mali:
Sig. Enrico Colombo, fiduciario in Mali dei Cral A.O. Vimercate
Mr. Elly Arama, Presidente Comitato di Quartiere

Carate Brianza, 21/09/ 2009

GSA/44/ML: Sottoprogetto: “Un dono per la vita” – Scheda del Progetto

I commenti sono chiusi