GSA15CG

Riattivazione e rilancio del Dispensario di Watsa (Congo R.D.)

La guerriglia nel Nord-Est del Congo R.D. ha portato distruzione e miseria nella regione di Watsa dove è attiva la missione comboniana che ha chiesto aiuto al GSA per la fornitura di farmaci e attrezzature per il dispensario ricostruito.
Nella attuale situazione di precarietà è comunque indispensabile una attività di formazione per il personale impegnato in attività sanitaria soprattutto nell’ottica di programmi di prevenzione e diagnosi precoce nei confronti di tubercolosi e AIDS che i grandi movimenti di popolazione e le scorribande militari hanno incrementato.
Una parte degli aiuti inviati viene regolarmente depredata nei vari passaggi di mano; si cercano ogni volta canali più sicuri, pur in una situazione di grande instabilità politica e sociale. I recenti accordi tra le fazioni in contrasto potrebbero portare a un miglioramento della situazione in grado di facilitare anche i nostri rapporti di collaborazione.
Referente del progetto in Congo R.D.: Padre Ferdinando Colombo, missionario comboniano, responsabile della missione cui fa riferimento il centro di salute.
Referenti in Italia: Sig.na Rosetta Colombo
Apertura progetto: marzo 2001
Durata prevista: 3 anni
A fine 2002 risultano stanziati € 10.000,00
Per il 2003 è previsto un impegno finanziario del GSA di € 10.000,00

I commenti sono chiusi